patologie gastrointestinali negli anziani
Patologie gastrointestinali negli anziani Patologie Gastrointestinali

Il benessere generale del nostro organismo dipende anche dal buon equilibrio della flora batterica intestinale, ma l’avanzare dell’età, porta un generale indebolimento delle difese, compreso il microbiota che perde la capacità di far prevalere le famiglie di batteri buoni su quelli cattivi.

Questo stato di fragilità facilita lo sviluppo di infiammazioni locali che aprono la porta a problemi di salute più generali.

La diminuzione della quantità e della varietà di batteri buoni nell’intestino, fisiologica nell’età avanzata, si associa ad una maggiore sedentarietà, all’assunzione di farmaci e a un’alimentazione più povera di fibre e vitamine.

Questa combinazione di fattori può avere conseguenze sulla salute anche importanti: dalla stipsi, al meteorismo, al colon irritabile e alle infiammazioni intestinali croniche.

Per fortuna possiamo contare sull’aiuto dei probiotici in grado di ripopolare l’intestino, ristabilire l’equilibrio del microbiota e favorire i movimenti intestinali.

I probiotici sono utili in caso di meteorismo, gonfiore, dolore addominale e stipsi.

Oggi le persone più avanti nell’età hanno la possibilità di integrare l’alimentazione con VSL#3, un valido aiuto per ripopolare il microbiota.

VSL#3 nasce dalla ricerca che ha selezionato e miscelato ben otto ceppi di probiotici naturalmente presenti nell’organismo che lavorando in sinergia aumentano la loro capacità di colonizzare l’intestino.

In ogni bustina di VSL#3 ce ne sono 450 miliardi. In tre settimane VSL#3 contribuisce a mantenere l’equilibrio del microbiota, rinforzando le naturali difese dell’intestino e preservando il benessere dell’anziano.